Palazzo Reale di Torino
Eventi
Didattica
Percorsi di visita
Didattica
Orari di visita
Didattica
Come arrivare
Didattica
Contatti
Didattica
Didattica
Didattica
Accesso riservato
Didattica

Appartamento Dinastico

INTRODUZIONE

SCALONE D'ONORE

SALONE DELLA GUARDIA SVIZZERA

SALA DEI CORAZZIERI

SALA DEGLI STAFFIERI

SALA DEI PAGGI

SALA DEL TRONO

SALA DELLE UDIENZE

SALA DEL CONSIGLIO

GABINETTO CINESE

CAMERA DA LETTO DI CARLO ALBERTO

GALLERIA DEL DANIEL

SALA DA PRANZO

SALA DEL CAFFE'

SALA DELL'ALCOVA

SALA DEI MEDAGLIONI

SALA DA BALLO

SCALA DELLE FORBICI

SALA DELLA COLAZIONE

Fregio
SCALONE D'ONORE
Accesso monumentale di Palazzo Reale, lo Scalone d’Onore è frutto di un rifacimento in gusto eclettico eseguito dall’architetto Ferri a partire dal 1862 per volontà di Vittorio Emanuele II.

Del precedente scalone seicentesco rimane il monumento equestre di Vittorio Amedeo I, in realtà commissionato all'inizio del ’600 da Carlo Emanuele I ad Andrea Rivalta per celebrare il duca Emanuele Filiberto.

Lo scultore alla sua morte lasciò però incompiute le due figure dei prigioni e il cavaliere in bronzo, che nel 1663 fu completato con l’aggiunta dell’effige del duca Vittorio Amedeo. Il nuovo Scalone ottocentesco celebra la dinastia in occasione dell’ascesa al trono d’Italia di Vittorio Emanuele II, compiutosi nel 1861 il processo di unificazione. Percorrendo la scala ornata da candelieri in bronzo e dalla balaustra in marmo con i grandi vasi, si giunge ad un livello intermedio dominato dalla statua di Emanuele Filiberto, fronteggiata da quella del re Carlo Alberto, padre di Vittorio Emanuele II. La volta affrescata da Paolo Emilio Morgari mostra l’Apoteosi di Carlo Alberto confrontato con Emanuele Filiberto. Sulle pareti quattro dipinti raccontano episodi rilevanti per la casata: salendo, sulla destra, Il matrimonio di Oddone con Adelaide, Contessa di Torino di Gaetano Ferri e Tommaso I nell’atto di dare la libertà ad alcune città del suo Stato di Andrea Gastaldi; sulla sinistra, Carlo Emanuele I che intima guerra alla Spagna di Enrico Gamba e Torquato Tasso alla Corte di Savoia di Giuseppe Bertini. Nel 1997 lo Scalone subì gravi danni per l’incendio alla vicina Cappella della Sindone, soprattutto a causa della grande quantità d’acqua utilizzata per lo spegnimento delle fiamme.


Autore: SILVIA BLANCHIETTI Ultimo aggiornamento: 16/Set/2013 5:56:54 PM
Palazzo Reale di Torino. Eventi, Mostre, Attivita', Storia, Orari di visita e Tour virtuale del Palazzo Reale di Torino - Piazzetta Reale 1,10122 - Torino T:+39 011 43.61.455
Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli | Credits
Palazzo Reale di Torino - Compagnia di San paolo - Associazione 'Amici di Palazzo Reale' Compagnia di Sanpaolo

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!